Dal 28 al 30 maggio ritorna l’evento dedicato all’automazione industriale: ecco alcune indicazioni per prepararsi. EiQ Industrial presenterà i quadri elettrici al padiglione 5, stand H064.

L’Italia, con quasi 5 miliardi di fatturato consolidato (secondo ANIE Automazione), è il secondo mercato in Europa per l’automazione.

A maggior ragione, dunque, la fiera SPS IPC Drives 2019, in programma dal 28 al 30 maggio a Parma, riveste un posto di rilievo nel panorama degli eventi dedicati a questo comparto. In questa occasione, i professionisti del settore che desiderano rimanere aggiornati sulle ultime novità dell’industria intelligente, digitale e flessibile si riuniranno per confrontarsi e identificare nuove opportunità di business.

EiQ Industrial non potrà mancare all’appuntamento e al padiglione 5, stand H064, presenterà i quadri elettrici in acciaio inox AISI 304 e AISI 316L certificati IP66, IP69K e UL. E oltre agli articoli da catalogo, tra cui spicca la nuova gamma per le applicazioni igieniche, il nostro team commerciale sarà disponibile a spiegarvi come riusciamo a realizzare soluzioni personalizzate su richiesta.

I settori

La fiera SPS IPC Drives 2019 comprende un vasto gruppo di settori merceologici, a conferma dell’importanza che riveste questo evento nel panorama dell’automazione industriale. In particolare, le categorie di riferimento comprendono:

  • Sistemi e componenti di azionamento
  • Componenti elettromeccanici e dispositivi periferici
  • Sensori
  • Tecnologia di controllo
  • IPC
  • Software industriale
  • Tecnologia di interfacciamento
  • Dispositivi di commutazione in bassa tensione
  • Dispositivi di interfaccia uomo macchina
  • Comunicazione industriale
  • Formazione e consulenza
  • System integrator
  • Associazioni di categoria

 

Nel 2018 hanno visitato gli stand oltre 35mila visitatori, mentre gli espositori erano oltre 800. Quest’anno se ne prevedono addirittura 850.

Padiglioni ed eventi

Come riporta l’ente fiera, nei padiglioni 3, 5 e 6 ci sarà tutto il meglio delle tecnologie per l’automazione e soluzioni software al servizio della digitalizzazione della fabbrica.

Nei padiglioni 4, 7 e 4.1 è previsto un percorso composto da quattro aree tematiche: Automazione Avanzata, Digital&Software, Robotica e Meccatronica, Competence Academy.

Le soluzioni esposte, partendo da una case history reale, riusciranno a illustrare le potenzialità di una tecnologia e non di un singolo prodotto, e allo stesso tempo sapranno evidenziare quali sono le competenze necessarie alle aziende per implementare le applicazioni più innovative.

Un focus particolare sarà incentrato sulla robotica e meccatronica nel padiglione 4.1, anche in considerazione della crescita costante di queste tecnologie, approdate in molte fabbriche, anche di piccole dimensioni.

Non mancano gli incontri istituzionali, convegni scientifici e seminari tecnici. Nel palinsesto spiccano per valore e interesse gli incontri per l’aggiornamento professionale e i convegni scientifici, organizzati in collaborazione con il Comitato Scientifico della manifestazione, con riconoscimento di crediti formativi. Qui è disponibile la lista completa.

Da segnalare anche, la mattina del 28 maggio, la presentazione di ANIE Automazione relativi a dati di mercato, trend e scenari durante il convegno inaugurale “Il futuro dell’industria?”.

Infine ampio spazio anche gli eventi formativi.

Per tutte le informazioni dettagliate sulla fiera SPS IPC Drives 2019 è possibile accedere al sito ufficiale qui.

 

 

Fonti: https://www.spsitalia.it/public/source/Stampa/Comunicati%20stampa/Comunicato_Stampa_SPS_Italia_16_maggio_2019.pdf